Tel. 339 6081666  |  segreteria@accademiatanocaridiasd.it

Eclisse Giavara ancora in Accademia

Eclisse Giavara, di ritorno da una significativa esperienza negli Stati Uniti, collaborerà con l'Accademia anche nella prossima stagione. La società biancoceleste potrà contare sulle capacità e sulla profonda sensibilità della giovane istruttrice: doti irrinunciabili in chi opera, con passione ed entusiasmo, con i bambini più piccoli. 

Ciao Eclisse, potresti raccontarci qualcosa della tua recente esperienza lavorativa a Chicago e a Hackensack?
Ho trascorso due mesi negli States e ho rivestito il ruolo di Sport Leader (capo sport) in due Camp differenti: a Chicago (nello stato dell'Illinois) e a Hackensack (nel Minnesota). Il primo era organizzato con la formula di "Day camp": le attività con i bimbi terminavano alle 16:00 e al termine si svolgeva una riunione dello staff. Ad Hackensack invece si è svolto un "Residential camp" in cui si era operativi 24 ore su 24 e, grazie a ciò, si è potuto creare un forte legame tra gli istruttori ed i ragazzi. Il mio compito era quello di organizzare le attività sportive e ovviamente di seguirne lo svolgimento. Durante l'estate ho avuto modo di lavorare con gruppi di bambini e di ragazzi compresi in una fascia di età tra i 3 e 18 anni. Si è trattato di un'importante possibilità di crescita personale e di una preziosa esperienza lavorativa che non vedo l'ora di mettere a frutto con i bambini e le bambine dell'Accademia.​

A questo proposito, anche il prossimo anno seguirai il gruppo di bimbi che frequenteranno il corso di "Attività motoria di base". Quali competenze, a tuo avviso, sono indispensabili per operare con i bambini e le bambine di 3 e 4 anni?  
Sono entusiasta di poter seguire i piccoli atleti biancocelesti anche l'anno prossimo! Credo che, fondamentalmente, siano tre gli elementi indispensabili per instaurare un clima piacevole e costruttivo: empatia, passione e un'innata predisposizione nel rapportarsi con bimbi così piccoli. Ovviamente l'entusiasmo non deve mai mancare!
E' buona cosa tenere sempre presente che, quando si opera con i bambini di questa età, si ha una grande influenza su di loro e la positività in palestra e/o sul campo è importantissima!


Good job Eclisse!